Coach Andrea Pecile, dopo la vittoria di due lunghezze all’esordio nella fase finale della Next Gen Cup, commenta così la partita dei suoi ragazzi: “Gara tosta, nella quale c’è stata una prima fase di studio e poi noi abbiamo preso un vantaggio che Pistoia è stata poi brava a “mangiarsi”. Noi, d’altro canto, abbiamo reagito e ce la siamo portati a casa con una differenza minima: due punti che sono solamente un segnale in vista della battaglia “dentro o fuori” che vedremo domani”. 

 

A livello di team, queste le parole del tecnico biancorosso: “Abbiamo coinvolto tanti ragazzi, alla fine abbiamo giocato in undici; ora sarà necessario ricaricare le pile e vedere, nella giornata di domani, se con la benzina che ci rimane nel serbatoio saremo in grado di limitare gli errori commessi oggi e proporre maggior continuità rispetto ai nostri momenti buoni”.

 

ESORDIO VITTORIOSO PER TRIESTE ALLA NEXT GEN CUP: +2 SU PISTOIA
"TRIESTE LEGENDS": TANTI AUGURI, BOGDAN TANJEVIC