Con il nuovo DPCM emesso dal Governo, le attività dilettantistiche di base per quanto riguarda gli sport di contatto al chiuso sono state sospese fino a nuova comunicazione ufficiale. 

 

E per lo staff di Basketrieste è stata un’altra “mazzata” dopo una faticosa ripresa: ma un altro stop non placa l’entusiasmo di istruttori, organizzatori e responsabili. Dopo aver organizzato turni su turni di allenamento con problematiche non da poco a livello di impianti sportivi sul territorio e assicurando la massima sanificazione e sicurezza dello staff e degli atleti, ora è il momento di fermarsi nuovamente. 

 

La “open week” del MiniBasket, al momento, è sospesa: cosiccome anche le sedute di allenamento dei vari gruppi giovanili. In attesa dell’ufficialità del protocollo FIP,  lo staff di Basketrieste sta lavorando per assicurare il prosieguo delle attività, ingegnandosi e programmando le settimane future: a tutte le famiglie, gli atleti e gli addetti ai lavori vicini al nostro settore giovanile, lo staff vuole dare una rassicurazione, ovvero che rimarrà sempre vicino ai ragazzi e che, in qualche maniera, il “mondo” di Basketrieste continuerà a ravvivare il panorama cestistico. 

 

Da parte di Basketrieste, l’auspicio è quello che l’attività sportiva, fondamentale per il benessere fisico e mentale dei ragazzi, venga al più presto ripresa.

 

Conferenza stampa post partita, le parole di Coach Dalmasson e Davide Alviti
La Cantù dell'ex Pancotto sarà la prossima avversaria dell'Allianz