L'Allianz Pallacanestro Trieste è pronta a scendere di nuovo in campo per questa quarta giornata dl campionato LBA. Sulla strada dei biancorossi di coach Eugenio Dalmasson, domenica alle 20:45, la Germani Brescia di Vincenzo Esposito. Sarà l'occasione per vedere già in campo i nuovi arrivi in casa Allianz, Delìa e Čebašek, inseriti a tempo di record nel roster per far fronte agli infortunati Udanoh e Henry. 


Sarà una partita particolarmente sentita da Tommaso Laquintana, già nel cuore dei tifosi triestini, ma che fino alla scorsa stagione ha indossato proprio la maglia dei lombardi:
"Tornare al PalaLeonessa sarà una grande emozione. Là ho passato due anni della mia vita cestistica e posso dire di essere cresciuto molto come uomo e non solo come giocatore. Ho dei bei ricordi sia per la squadra che per i tifosi, non ci hanno mai fatto venire meno il loro supporto".


Riguardo alla partita Tommy conferma che "sarà una partita tosta, loro devono aggiustare un inizio di stagione sottotono, ma secondo me restano tra le 5 squadre più forti di questo campionato. Il segreto può essere solo quello di restare concentrati per tutti e 40 i minuti di gioco senza mai mollare, anche se andassimo sotto di qualche punto. Vogliamo ripetere la trasferta di Sassari".


Sulla situazione infortuni e nuovi acquisti ha le idee chiare: "In queste situazione si reagisce come squadra. La società, che ringrazio tantissimo, ci ha messo nelle condizioni migliori per poter lavorare, adesso sta a noi ripagarla sul campo. Jakob, Marcos e Federico sono ragazzi eccezionali e in campo sono disponibilissimi. Sono certo che saranno utili alla causa". 


Chiude la sua breve intervista con un pizzico di malinconia: "Vorrei dire ancora una volta ai tifosi che ci mancate. Vorremmo vedervi, soprattutto sentirvi su quegli spalti. A voi manca il basket dal vivo, a noi manca il tifo dal vivo!".

 

Edilimpianti Trieste rilancia: da questa stagione sarà Gold Sponsor
Ufficiali gli orari di Reggio Emilia e Venezia