Un impegno… incerto all’orizzonte per Allianz Pallacanestro Trieste: si, perché il prossimo match dei biancorossi è fissato per questa domenica alle ore 18.30. Il punto interrogativo, piuttosto grosso, è legato al fatto che la Unahotels Reggio Emilia prossima avversaria dei triestini ha dovuto rinviare la gara dell’ultimo turno per la positività di ben undici atleti sui tredici complessivi della rosa. 

Non si sa, quindi, se la palla a due verrà alzata ma nel frattempo la compagine allenata da Antimo Martino occupa la sesta posizione in classifica, con un bilancio di tre vittorie e due sconfitte. 

 

Il play titolare è l’americano Brandon Taylor (178 cm, 1994), già visto in Italia a Bergamo e con esperienze anche in Ungheria, Romania e Francia: 14.2 punti e 4.8 assist di media per lui, che passa 31 minuti sul parquet ed è il giocatore più utilizzato. Come “2” troviamo l’esperto Josh Bostic, che con i suoi 196 centimetri per 104 chili può anche occupare il ruolo di ala piccola: giocatore di 33 anni e dalla vastissima esperienza internazionale, è al momento il miglior marcatore dei reggiani con 16.4 punti a partita, ai quali accoppia 4.4 rimbalzi e 2 assist. Tiratore micidiale (44.7% da tre su quasi 8 tentativi e 95.5% in lunetta), preferisce colpire dal perimetro piuttosto che avvicinarsi a canestro. Il ceco Tomas Kyzlink, ex Venezia, Mens Sana Siena e Virtus Roma, è un’ala piccola di 198 centimetri e 27 anni: punto fermo della sua nazionale, è il terzo elemento in doppia cifra della Unahotels (13.6 punti in 30.2 minuti con il 54.8% da due) e risulta molto utile come realizzatore di complemento. 

 

Sotto canestro, l’ala forte è il muscolare bianco Justin Johnson che, a dispetto dei due metri, ha 111 chili ed occupa spazio a volontà: 7.2 punti e 5.2 rimbalzi in 20 minuti le cifre di questo mezzolungo classe ’96, che può anche allontanarsi da canestro occasionalmente. Il pivot titolare è Frank Elegar (1986, 208 centimetri), americano con cittadinanza della Guyana: lungo classico, che non si allontana dal ferro, colleziona 9.8 punti, 6.8 rimbalzi e 1.2 stoppate ad allacciata di scarpe, tirando con il 64% da due ed il 77.3% in lunetta. 

 

Dalla panchina, l’elemento più efficace è Filippo Baldi Rossi (ala, 207 centimetri), lungo eclettico capace anche di tirare dalla distanza: 6 punti e 3.2 rimbalzi il suo fatturato, con il 33.3% da tre ed il 100% ai liberi. Insieme a lui, il cambio degli esterni è Leonardo Candi (190 cm, 1997): altro giocatore più che efficace in uscita dalla panchina, dal 2017 è con Reggio Emilia ed attualmente viaggia a 8.8 punti e 2.2 assist di media, con uno straordinario 62.5% dalla lunga distanza (su 1.6 tentativi, però). 

 

A completare le rotazioni c’è poi l’espertissimo lettone Janis Blums (38 anni, 190 cm), play che vale 1.5 punti in 7.5 minuti, insieme ad un manipolo di giovani: fra questi, da menzionare Mouhamet Rassoul Diouf (206 cm, 1.6 punti e 3.4 rimbalzi in 14 minuti di media), Federico Bonacini (guardia, 190 cm - 1999) e Marco Giannini (guardia, 190 cm - 2000).

 

Trieste - Treviso si giocherà sabato 21 novembre alle 20:30
Udanoh commenta il rientro in gruppo: "Sto bene e voglio lavorare al massimo"