Allianz Pallacanestro Trieste ha sottoposto tutti i giocatori e lo staff a tamponi e test sierologici nell'ottica di proseguire la graduale ripresa delle attività. I test, eseguiti dalla struttura dalla Salus di Trieste, sono risultati tutti negativi consentendo ai ragazzi di coach Dalmasson di continuare il lavoro iniziato ormai da due settimane in piena sicurezza, sempre nel pieno rispetto di tutti i protocolli imposti dalla FIP. 

 

"Un grazie particolare della Società va alla Salus - ha dichiarato il presidente Mario Ghiacci - per la disponibilità e la professionalità dimostrate, da diversi anni al nostro fianco. Si è trattato di un'analisi necessaria per garantire la sicurezza di tutti e per fissare una demarcazione che ci permetterà d’ora in poi di effettuare controlli coordinati. Non dimentichiamo che, anche se la situazione è sensibilmente migliorata l'attenzione deve rimanere alta per non vanificare gli sforzi di questi mesi. Ripartiamo, ma senza abbassare la guardia".

 

Trieste, arriva Gražulis: dalla Lettonia con furore
Udanoh, spessore sotto le plance: ecco il nuovo lungo di Trieste