Il prossimo impegno della stagione biancorossa risponde al nome di Banco Sardegna Sassari: non c’è bisogno di troppe presentazioni, rispetto alla squadra isolana, allenata dalla “Mosca Atomica” Gianmarco Pozzecco

 

Prima in classifica, con un bilancio di tre vittorie e nessuna sconfitta, la squadra targata Banco di Sardegna ha in Dwayne Evans il miglior realizzatore: ala forte di 201 centimetri classe 1992, è stato nominato miglior “4” della Bundesliga nella passata stagione ed attualmente assicura 14.7 punti e 6.3 rimbalzi a Sassari, con il 51.9% da due ed il 92.9% ai liberi. L’altra ala del quintetto è il già conosciuto Dyshawn Pierre, canadese di poco meno di due metri che dal 2017 veste la maglia sassarese: sa fare un pò di tutto ed è il collante della squadra, oltre ad avere numeri importanti (13 punti, 9 rimbalzi e 5 assist di media), tirando con il 52.2% da due ed il 50% esatto da tre punti. 

 

Nel reparto esterni, il regista titolare è il motorino Marco Spissu: sassarese doc, alla terza stagione con la maglia del Banco di Sardegna, è un ’95 di 184 centimetri che viaggia a 6.7 punti, 4 rimbalzi e 3.3 assist, con un micidiale 40% dalla lunga distanza. Il “2” titolare è Michele Vitali, giocatore che in soli 23.3 minuti viaggia in doppia cifra di media (11.3 punti) ed ha il 58.3% da tre punti su quattro tentativi a partita, certamente numeri notevoli. A chiudere il quintetto troviamo il croato Miro Bilan (1989), che con i suoi 213 centimetri per 121 chili puntella al meglio il pitturato sassarese: 8.3 punti e 5.3 rimbalzi in 20 minuti le sue cifre, con il 57.1% dalla corta distanza. 

 

Il principale cambio dalla panchina è il figlio e fratello d’arte Stefano Gentile, play/guardia di 191 centimetri che ha un contratto con il Banco di Sardegna fino al 2021: un uomo di fiducia per coach Pozzecco, che viene ripagato dai 10 punti in 22.7 minuti che il buon Stefano produce. Tira con il 44.4% da tre, il 100% ai liberi ed uno strepitoso 80% da due, numero davvero notevoli per un “piccolo” che giostra in due posizioni. Dalla panchina si alza anche l’americano Curtis Jerrells, talentuoso mancino che in carriera ha giocato, fra le altre, con Partizan Belgrado, Fenebahce, Olimpia Milano ed Hapoel Gerusalemme: “The Shot”, play/guardia di 185 centimetri classe ’87, gioca 19.7 minuti e “spreme” 7.3 punti con il 30.8% nelle triple. 

 

Il rincalzo delle ali è Jamel McLean, mezzolungo già visto in Italia con la maglia dell’Olimpia Milano dal 2015 al 2017: i suoi 203 centimetri gli sono utili per collezionare 9.7 punti e 5.7 rimbalzi, con il 69.2% da due punti. C’è poi il capitano Giacomo Devecchi, “recordman” da quattordici stagioni in maglia Sassari: quasi 600 presenze con gli isolani per questo trentaquattrenne che fa della difesa il suo pane (1.5 punti in 3.5 minuti di media). Completano la rosa Lorenzo Bucarelli, play/guardia di 198 centimetri che ha giocato con la Cagliari Dinamo Academy ed è approdato in questa stagione al Banco di Sardegna, il lungo Daniele Magro (ex Pallacanestro Trieste) e il lituano Paulius Sorokas, che è stato confermato da Sassari dopo essere stato aggregato per un periodo agli allenamenti.

 

NUOVO INGRESSO NEL POOL DI SPONSOR: C'E' CIVIBANK
TRIESTE - BRESCIA ANTICIPATA A SABATO 19 OTTOBRE