E sono undici di fila: il Cus Trieste chiude l’anno con un’altra vittoria ed un percorso netto nel girone d’andata del raggruppamento est di Serie D. Ancora un supplementare per gli universitari, questa volta contro una Pallacanestro Trieste che, nonostante la giovane età, ha interpretato al meglio la partita. 

 

Trieste si presenta all’impegno senza il lungo Sheqiri, mentre Pozzecco ha Pertoldi in tribuna: il primo quarto è decisamente nel segno di Giacomo Norbedo; l’ex biancorosso è in gran forma e sigla sette punti di fila, mentre Trieste fa un’enorme fatica nell’andare a canestro, tanto che il parziale del primo quarto recita 19 - 7 per il Cus. Nel secondo periodo, gli ospiti cercano di far fruttare i centimetri e la velocità, con coach Pensabene che propone un pressing per dar fastidio ai portatori di palla di casa: un paio di triple di Arnaldo danno fiato all’attacco di Trieste, ma dall’altra parte il Cus riesce a tenere sempre la testa avanti, pur fra errori e banali palloni persi, e con la presenza di Macoratti e Francesco Martinuzzi chiude sul 31 - 23 al 20’. 

 

Nella ripresa, si continua sempre sulla stessa falsariga: Cus avanti e Trieste ad inseguire, sia pur di poche lunghezze. La presenza di Antonio (3/7 dal campo, 9 rimbalzi, 6 falli subiti) è preziosissima per la Pallacanestro Trieste, che comincia a sfruttare la maggiore freschezza atletica: il match è equilibrato, sotto canestro Macoratti è utile contro i lunghi biancorossi e il +5 Cus al 30’ porta anche la sua firma. Quando però Venier e Arnaldo prendono fuoco, ecco che Trieste vive il suo momento migliore: cinque triple di fila e break micidiale a favore dei biancorossi, mentre dall’altra parte Norbedo deve uscire per un infortunio che termina anzitempo la sua stagione (frattura del perone per lui). Gli ospiti riescono ad andare avanti di sei, ma il Cus non molla di un centimetro e, con Gallocchio e Luca Martinuzzi, riesce ad acciuffare il supplementare sbagliando però la conclusione per la potenziale vittoria. Nell’overtime, gli universitari hanno più benzina e sfruttano l’esperienza: parziale di 10 - 5 e Trieste, pur giocando un’ottima partita, deve arrendersi alla capolista del Girone Basili. 

 

 

CUS TRIESTE - PALLACANESTRO TRIESTE   76 - 71 dts

 

Cus Trieste: Marsiglia ne, Sartori ne, Spangaro, Zanini 9, Castellarin 3, Martinuzzi L. 12, Norbedo 14, Macoratti 13, Lazzari 4, Gallocchio 6, Martinuzzi F. 10, Giuliani 5. All. Pozzecco

Pallacanestro Trieste: Serra, Comar, Fantoma, Tomusic, Venier 22, Arnaldo 16, Nisic 2, Longo 11, Antonio 11, Finatti 3, Vesnaver, Pieri 6. All. Pensabene

 

Parziali: 19-7; 31-23; 48-43; 66-66

Arbitri: Del Fabro e Pollicino

 

GLI ORARI DELLA BIGLIETTERIA PER IL MATCH DI DOMENICA 29 DICEMBRE
IL PROSSIMO AVVERSARIO: DOLOMITI ENERGIA TRENTINO