Prima affermazione per la Pallacanestro Trieste in Serie D: la formazione Under 18 che milita nel campionato senior, allenata da Alessandro Cittadini, espugna il PalaZimolo di Gradisca con il punteggio di 76 - 86. 

 

Una partita dai due volti, quella giocata nell’isontino, visto che i biancorossi hanno interpretato al meglio i primi venti minuti, con grande difesa ed un attacco che ha sciorinato numeri da capogiro: contro una Gradisca che può contare su maggior esperienza, il team triestino si mette subito in ritmo, con le triple di Arnaldo e la coppia Finatti - Pieri che si fa rispettare sotto canestro. Per Gradisca, il solo Vuolo riesce a trovare conclusioni concrete, ma al 10’ siamo già sul 14 - 29, scarto che viene praticamente replicato nella seconda frazione: Arnaldo e Boglich crivellano nuovamente il cesto gradiscano dalla lunga distanza, per i padroni di casa ci prova Crevatin a reagire, ma è troppo solo ed a metà partita il tabellone luminoso recita 29 - 58 per gli ospiti. 

 

Nella ripresa, Trieste comincia ad amministrare il vantaggio, mentre la Metamorfosi le prova tutte per rimontare: Crevatin e Vesco non vogliono lasciare nulla di intentato, ma il +20 di Trieste permane comunque, grazie ancora ad Arnaldo, sempre micidiale dall’arco. Più ventisei a dieci minuti dalla fine, poi nell’ultimo quarto il team di Cittadini si rilassa un pò troppo e presta il fianco alla rimonta di Gradisca, che lima lo scarto e, ancora con Vuolo, trova delle conclusioni importanti. Il match, comunque, non è mai in discussione e vede Trieste vittoriosa 76 - 86 in quello che rappresentava uno scontro diretto nel Girone Est di Serie D. 

 

Queste le parole di coach Cittadini: “Sono contento perchè era la mia prima partita da capo allenatore ed esordire con una vittoria fa sempre piacere. I ragazzi sono stati bravi, abbiamo fatto un primo tempo super ed una ripresa nella quale abbiamo un pochino subito, ma comunque è andata bene. Devo dire che è emozionante fare il capo allenatore e sono assolutamente soddisfatto di come è andata questa prima”. 

 

 

GRADISCA - PALLACANESTRO TRIESTE   76 - 86

 

Metamorfosi Gradisca: Sandrino 5, Munich ne, Vesco 9, Marras 4, Pinatti 6, Crevatin 15, Gazzetta 5, Visintini 3, Vuolo 17, Canciani 9, Bianchini 2, Jankovic. All. Miani L. 

Pallacanestro Trieste: Serra 5, Boglich 12, Comar, Fantoma 7, Venier 6, Arnaldo 21, Nisic ne, Antonio 6, Finatti 10, Vesnaver, Pieri 14, Sheqiri 4. All. Cittadini

 

Parziali: 14-29; 29-58; 51-77

Arbitri: Sabbadin e Cornacchini

 

TRIESTE - BRESCIA ANTICIPATA A SABATO 19 OTTOBRE
IMPRESA SULL'ISOLA: TRIESTE FERMA LA CAPOLISTA