In attesa di sapere le decisioni della LBA in merito alla sfida che dovrebbe essere disputata domenica prossima all'Allianz Dome con la Pallacanestro Reggiana, il gruppo agli ordini di Eugenio Dalmasson continua a lavorare duramente.


Il rinvio della partita è, alla luce anche delle notizie di positività odierne, decisamente probabile, ma sul parquet di via Flavia l'atmosfera è quella di un pre-partita, sintomo chiaro della voglia di riscattare le ultime tre sconfitte. 


Alla ricerca di un doppio riscatto, oltre a quello di squadra anche quello personale, Ike Udanoh, reduce da un infortunio al ginocchio, ma che in settimana ha ripreso gli allenamenti con la squadra.
Queste le sue sensazioni: "il mio ginocchio sta bene - racconta Ike - ma non posso dire ovviamente di essere ancora al 100%, per quello ci vuole tempo. Mi limito a lavorare al massimo ogni giorno, lasciando tutto quello che ho in campo o in palestra. La forma arriverà con il tempo". 
Il ragazzone di Detroit commenta anche l'arrivo di Marcos Delìa nel reparto lunghi: "Sono davvero contento dell'arrivo di Marcos, è un gran giocatore, ha i centimetri e l'atletismo per fare la differenza, anche a rimbalzo. Con lui in campo posso anche giocare da 4. E' entrato nei meccanismi della squadra fin da subito e sono convinto ci potrà dare una gran mano".

 

Unahotels Reggio Emilia, incognita "virus" sulla prossima avversaria di Trieste
La LBA ufficializza il rinvio della gara con Reggio Emilia