Primo successo per la Lettonia di Gražulis sulla strada dei Mondiali 2023. Nella seconda giornata del Girone A di qualificazione alla rassegna iridata i baltici hanno sconfitto, a Riga, la Slovacchia con il punteggio di 82-74, dopo aver perso di misura all’esordio con la Serbia. La squadra di Luca Banchi ha incominciato il match con il piglio giusto, cercando subito di allungare, ma gli ospiti non hanno mollato la presa tornando negli spogliatoi sotto di un solo punto (35-34). Nel terzo quarto ha continuato a regnare l’equilibrio ma negli ultimi dieci minuti i padroni di casa, trascinati da un incontenibile Rihards Lomazs autore di 28 punti, sono riusciti a creare il gap decisivo per incamerare i due punti. Il giocatore dell’Allianz Pallacanestro Trieste, in campo per 19’, non è riuscito ad incidere al tiro, 2 punti con 1/4, ma si è fatto sentire sotto le plance catturando ben sette rimbalzi. Nell’altra partita del raggruppamento il Belgio ha piegato a sorpresa la Serbia (73-69) e guida a punteggio pieno la classifica davanti alle appaiate Serbia e Lettonia mentre la Slovacchia è ancorata all’ultimo posto con zero punti. Chiusa la parentesi con la nazionale Andrejs tornerà domani, mercoledì 1 dicembre, a disposizione di coach Ciani per preparare l’avvicinamento alla sfida di domenica 5 dicembre con l’Aquila Dolomiti Energia Trentino. Sarà già oggi, martedì 30 novembre, a Trieste invece Alessandro Lever dopo la settimana in azzurro e l’esordio assoluto dello scorso venerdì con la Russia. La squadra di coach Sacchetti, sconfitta quattro giorni fa, ieri ha battuto al fotofinish l’Olanda 75-73 con il bolzanino che questa volta non ha fatto parte dei 12 scesi sul parquet del Mediolanum Forum di Assago.

VITTORIA CONTRO LA DANIMARCA PER IL KOSOVO DI SHEQIRI
VENDITA BIGLIETTI PER LA SFIDA CASALINGA CON TRENTO