È stato presentato ieri sera il 17° Torneo delle Nazioni, indice di uno sport che soprattutto a livello giovanile è simbolo di una ripartenza che sta pian piano prendendo piedi in ogni ambito. 

La kermesse calcistica in programma dal 21 al 27 giugno prossimi fra la Fortezza, Gorizia, Lignano e la vicina Slovenia sarà la prima manifestazione giovanile internazionale al mondo post lockdown globale, nonché il primo evento sportivo di interesse nazionale a non essere gestito direttamente da una Federazione.

Come di consueto in questa occasione l'organizzazione riserva dei premi per le personalità sportive e giornalistiche regionali particolarmente distintesi nel corso dell'anno appena passato. Tra questi coach Franco Ciani, presente per ritirare il riconoscimento di persona, che si è detto curioso dei valori che si vedranno in campo nel corso del prossimo campionato, ma allo stesso tempo prontissimo di mettersi in gioco.

Foto: Organizzazione Torneo delle Nazioni

A Eugenio Dalmasson il sigillo trecentesco di Trieste
Undrafted è Off-Season partner