Vittoria 77 - 55 per la formazione Under 19 biancorossa, che contro Cordenons si impone all’Allianz Dome con una buonissima prestazione: un impegno che, nonostante lo scarto finale, si presentava comunque come una potenziale insidia. Cordenons, infatti, è team abituato a giocare fino alla fine e senza alcun timore reverenziale, mentre coach Mura non poteva contare su tre quinti del quintetto base (Longo, Fantoma e Sheqiri), con il resto del team comunque reduce dalla “battaglia” domenicale di C Silver contro l’Ubc Udine, terminata dopo un tempo supplementare.

Trieste, per l’occasione, recupera Marco Pieri ed infatti nei primi due quarti l’obiettivo è proprio quello di dare la palla al 2.08 classe 2002, che non tradisce le aspettative: la squadra coinvolge il pivot vicino a canestro e riesce a muovere la palla con efficacia, trovando buoni tiri e avendo una discreta continuità in attacco. Cordenons, che ha Tommaso Bot in panchina per onor di firma, punta sulle qualità di Accordino e Giacomo Bot (top scorer a quota 17), ma comunque deve sempre inseguire contro una Trieste che riesce a controllare i rimbalzi ed il ritmo partita, andando sul +17 a fine secondo periodo.

Nella ripresa, emerge un pò di stanchezza sia fisica che mentale per i biancorossi, che però comunque riescono a coinvolgere tutto il gruppo ed a dare minuti preziosi anche a Venier (che chiuderà in doppia cifra), che sta dimostrando di ritrovare gradualmente il ritmo partita dopo l’infortunio che lo ha stoppato ad inizio stagione: coach Mura ruota i suoi ragazzi e ottiene un margine di circa venti punti, mantenuto fino alla fine contro una Cordenons che però non ha mai mollato nemmeno a un secondo dalla sirena finale.

“Bravi i miei ragazzi - il commento di coach Mura -, perchè la partita poteva diventare complicata ma siamo stati bravi a metterla subito sui giusti binari, ottenendo così la vittoria”.

PALLACANESTRO TRIESTE - 3S CORDENONS 77 - 55

Allianz Pallacanestro Trieste: Pieri 14, Bonano 2, Giovanetti 10, Rolli 4, De Giuseppe 12, Comar 7, Venier 10, Anello ne, Ius 6, Eva 3, Camporeale 5, Scoleri 4. All. Mura

Intermek 3S Cordenons: Da Rin 4, Montagner 2, Ndompetelo Saka 2, Minetto 5, Accordino 7, Dukic, Bot T. ne, Bot G. 17, Dal Maso 5, Musolo 6, Banjac 7. All. Paludetto


Parziali: 24-16; 47-30; 56-32

Arbitri: Wassermann e Gasparo


 

GLI IMPEGNI DI DELIA E GRAŽULIS CON LE RISPETTIVE NAZIONALI
LA UNDER 15 RIBALTA LA DIFFERENZA CANESTRI CON CORDOVADO!