Dopo il successo della Adidas Next Generation Tournament, torneo giovanile organizzato da Eurolega per le formazioni dei club maschili Under 18 delle squadre partecipanti alla massima competizione europea per club, la città di Varese torna nuovamente protagonista ospitando nel weekend del 13 e 14 maggio 2022 la Final Four della Next Gen Cup targata IBSA, Medical Sponsor Lega Basket Serie A. 

Le 16 squadre partecipanti sono divise in 4 raggruppamenti di qualificazione e scenderanno in campo da giovedì 5 sino a sabato 7 maggio sul campo centrale della Vitrifrigo Arena di Pesaro e nell’attiguo Pala Nord, in un girone all’italiana di sola andata. Le squadre vincitrici dei quattro gironi si sfideranno sul campo della Enerxenia Arena di Varese.

La manifestazione, organizzata dalla Lega Basket Serie A, ha l’obiettivo di valorizzare e promuovere i vivai italiani dei club di Serie A, pronti a formare i grandi campioni di domani.

“Grazie alla collaborazione con la Pallacanestro Varese – afferma il Presidente di LBA Umberto Gandini - la fase finale della IBSA Next Gen Cup godrà di un palcoscenico prestigioso dove si sono scritte pagine memorabili della storia del basket nazionale ed europeo. Uno stimolo ulteriore per i ragazzi delle nostre squadre Under 19 che saranno impegnate a Pesaro nei gironi di qualificazione per conquistare l’ambito traguardo della Final Four di Varese”.

Queste le parole del Presidente della Pallacanestro Varese Marco Vittorelli "Siamo onorati di poter ospitare a Varese un grande evento come le Final Four della IBSA Next Gen Cup, a testimonianza del solido rapporto che unisce Pallacanestro Varese alla Lega Basket Serie A. 

Siamo ancora più orgogliosi che questa manifestazione coinvolga le giovani promesse, che ci auguriamo siano in un prossimo futuro i protagonisti del nostro sport e che tornino di nuovo in campo dopo la sospensione dello scorso anno a causa della pandemia. Sarà una festa alla quale siamo lieti di partecipare in prima persona".

 

UNDER 19 SENZA PROBLEMI SUL CAMPO DI GONARS
UNDER 19 SENZA PROBLEMI SUL CAMPO DI GONARS