Un successo casalingo che consente all’Allianz Pallacanestro Trieste di consolidare la terza piazza in classifica. La formazione di coach Ciani supera una combattiva Carpegna Prosciutto Pesaro con il punteggio di 89-78 al termine di una sfida condotta in testa fin dal secondo minuto di partita.

Nella prima frazione di gioco Trieste parte con Davis, Banks, Mian, Grazulis e Konate. Si sbloccano subito gli ospiti con due liberi di Jones ma i padroni di casa, minuto dopo minuto, ingranano le giuste marce in attacco trovando il primo vantaggio dopo 2’00” con una tripla di Davis (5-4). Il play americano guida le operazioni offensive della squadra di coach Ciani che si affida a Konate e Mian per provare qualche tentativo di fuga. A 1’12” una tripla del numero 9 porta i suoi sul +7 (24-17). La risposta di Moretti sempre dall’arco e un appoggio di Banks in contropiede fissano il risultato sul 26-20 al primo intervallo. Nel secondo periodo sono due tiri a cronometro fermo di Deangeli ad aprire le marcature per Trieste. Una tripla di Campogrande in uscita dai blocchi sigla il 33-24. Gli ospiti provano con l’energia fisica di Jones a rimanere in scia. Ma sono due triple, di Moretti e Tambone, a riportare i marchigiani a -3 sul 34-31 a 4’15”. È Grazulis, con una tripla e un gioco sotto canestro a siglare il +9 (42-33) a 2’22”. Due giocate di Banks e Davis permettono a Trieste di rientrare negli spogliatori sul 46-37.

Tornati in campo gli ospiti partono forte e rintuzzano lo svantaggio fino al -3 (48-45) dopo 3’00” di gioco. Trieste non perde la calma nonostante gli ospiti si dimostrino più reattivi a rimbalzo. Sul 56-53 la squadra di coach Ciani riprende quota in attacco con due punti di Delia su servizio di Davis e una tripla di Banks  (61-53 a 3’13”). Sono due liberi di Banks a dare la doppia cifra di vantaggio ad una Trieste che chiude il terzo quarto avanti di 7 (65-58). Nell’ultima frazione di gioco l’Allianz cerca di gestire il gap accumulato, trovando nel solido Grazulis e nel sempre positivo Delia i terminali offensivi per frenare gli ultimi tentativi di rimonta pesarese. A 4’40” dalla sirena finale un libero di Fernandez riscrive la doppia cifra di vantaggio. I biancorossi iniziano a giocare con il cronometro e conducono in porto una vittoria, per 89-78, che li mantiene nei piani alti della graduatoria.

 

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE – CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO  89-78   

Allianz Pallacanestro Trieste: Banks 11, Davis Jr 14, Fernandez 7, Konate 9, Deangeli 3, Mian 13, Delia 15, Fantoma, Cavaliero, Campogrande 3, Grazulis 14. All: Ciani

Carpegna Prosciutto Pesaro: Moretti 6, Tambone 3, Stazzonelli, Lamb 4, Camara 4, Zanotti, Sanford 13, Larson 16, Demetrio 6, Delfino 6, Jones 20. All: Banchi

Parziali: 26-20; 46-37;65-58; 

Arbitri: Lanzarini, Bettini, Borgo

 

CIANI: “ABBIAMO BISOGNO DEI NOSTRI TIFOSI PER VOLARE ALTO”
FERNANDEZ: “DOBBIAMO CONTINUARE SU QUESTA STRADA”