Queste le parole rilasciate, in sala stampa, da capitan Daniele Cavaliero al termine della sfida tra Allianz Pallacanestro Trieste e Umana Reyer Venezia: “Peccato aver perso così perché era una bella sfida da giocare, il match che ci serviva per giocare a viso aperto e per dimostrare che gli errori, come la sconfitta in Coppa Italia si superano. Non siamo riusciti però a venire a capo di questa partita e anche le statistiche, tra rimbalza e valutazioni, lo dimostrano. Siamo mancati nelle cose semplici, poca voglia di provare ad eseguire e loro hanno preso troppi rimbalzi in attacco. Dobbiamo sentire quel senso di urgenza, capire che se vogliamo rimanere nei piani alti della classifica, abbiamo bisogno di dare qualcosa di più. Dobbiamo capire che la seconda parte del campionato è diversa, gli avversari ti conoscono di più e hanno imparato i punti deboli degli altri: dobbiamo ritrovare quel piacere di giocare, dimostrare che il duro lavoro settimanale deve pagare dei buoni dividendi. Mercoledì abbiamo un’occasione per rifarci, quel che è certo è che dovremo approcciare la sfida in un altro modo per lasciare la nostra impronta, cosa non riuscita oggi”.

ALL'ALLIANZ DOME SI IMPONE L'UMANA REYER VENEZIA
CIANI:”NEI PROSSIMI DUE GIORNI DOBBIAMO RITROVARE LE GIUSTE ENERGIE”