Si avvicina il rientro in campo dei ragazzi di coach Dalmasson, che hanno ripreso ieri a lavorare in vista dell'ultima sfida della stagione regolare in programma per lunedì sera alle 20:45. Con gli occhi puntati sul rendimento di Brindisi, al rientro oggi alle 20:30 contro una Sassari orfana di allenatore, e con una grande voglia di blindare il settimo posto, i biancorossi hanno svolto ieri una doppia seduta di lavoro per tornare in campo nel pomeriggio di oggi.
Andrejs Gražulis, non ancora al 100% dopo l'operazione al ginocchio, si sta però allenando in gruppo, facendosi portavoce di un entusiasmo che è altissimo:

"Il mio ginocchio sta certamente meglio, ci sto lavorando molto, ma con attenzione - ha confessato Andreja - Sicuramente non posso dire di essere ancora al top. A questo punto della stagione però credo che si debba dare tutto quello che si ha e mi concentrerò proprio su quello, sempre in sicurezza, ma senza risparmiarmi. Davvero non so cosa si aspettassero gli altri da questo campionato, però credo davvero che sin dalle prime battute della stagione abbiamo dimostrato di essere una squadra tosta per chiunque. Mi è stato chiaro da subito che avremmo potuto raggiungere grandi obiettivi, e non è ancora finita. Guardo a quello che ho fatto io e mi dico che posso fare ancora molto meglio tante cose in campo. Saranno i miei primi playoff, alla prima stagione in Serie A, penso solo a dare il meglio di me, per poi tornare sano al 100% durante il periodo di offseason: ci sarà da divertirsi. Non mento quando dico che il morale in spogliatoio è davvero alto, tutti noi non vediamo l'ora che l'avventura dei playoff inizi".

Con la Effe si giocherà alle 20:45
Sgt troppo "fisica": il Basketrieste Under 15 perde 40 - 69