Una settimana di “collaborazioni” e impegni, come di consueto, nel settore giovanile biancorosso: fra tornei e presenze presso altre società, il baskeTrieste è come sempre molto attivo sul territorio, ed anche oltre.


 

A inizio settimana, infatti, c’è stata la presenza di Andrea Mura, tecnico della formazione Under 19 Eccellenza, con le Tigrotte del 2007: l’allenatore triestino ha coadiuvato Elena Bernardi e Lara Cumbat nel lavoro su collaborazioni con il giocatore interno. “Un bell’allenamento, divertente e molto tecnico - queste le parole di Mura -; abbiamo provato a lavorare sui triangoli d’attacco per servire i giocatori in post basso, cercando di imprimere concetti come l’allineamento e le letture su come passare la palla. Lavorare con Elena e Lara è stata una specie di “revival” dell’annata passata assieme all’Interclub Muggia, è stata certamente una bella esperienza”.


 

Per quanto riguarda invece gli impegni fuori dal territorio, sono due i tornei in programma in questo weekend: la formazione Under 15 Eccellenza di Davide Pensabene, infatti, sarà ospite del College Borgomanero per il torneo “Pumpkin” che coinvolgerà ben sedici formazioni da tutta l’Italia. I biancorossi sono stati inseriti nel Girone B insieme a College Basketball B, Virtus Verbania B e Social Osa Milano, con partite da venerdì a domenica e sono stati invitati dall’ex tecnico biancorosso Francesco Novello.


 

Parlando invece degli Under 14 Elite di Riccardo Miniussi, ci sarà il torneo Halloween Molino Grassi (30-31 ottobre e 1 novembre) organizzato dal responsabile del Magik Parma Francesco Casella: sei formazioni coinvolte, per due gironi. Trieste è stata inclusa nel Girone B, insieme a Modena Basket e Scuola Basket Reggio Emilia.


 

“Confrontarsi con realtà diverse - le parole del Responsabile Tecnico del Settore Giovanile Stefano Comuzzo - e comunque giocare contro i più forti, è sempre utile per capire a che punto siamo e in quali aree dobbiamo ancora crescere”.

SI AVVICINA LA SFIDA CASALINGA DI SABATO CON LA GEVI NAPOLI
CIANI: “CON NAPOLI UNA SFIDA IMPORTANTE PER TROVARE CONTINUITÀ”