Coach Franco Ciani dalla sala stampa dell'Allianz Dome ha analizzato la sfida di questa sera con la Pallacanestro Reggiana:

È stata una battaglia tra due squadre solide, due squadre capaci di intensità e di mettere in campo un sistema, che si sono affrontate non tanto tatticamente, dove non sono state espresse grandi novità, ma sull'intensità e sulla fisicità, in modo tosto e duro. Entrambi abbiamo consumate tante energie. Nel finale siamo arrivati un po' meno carichi e lucidi e in questa situazione gli episodi hanno fatto pendere l'ago della bilancia verso Reggio. Nel complesso è stato un match di grande equilibrio con momenti di ottimo livello. 
Schierare quel quintetto non voleva essere un modo per far trovare condizione a certi giocatori, ma abbiamo cercato di risparmiare gli altri. Il rientro dal Covid va in ogni caso gestito, e obbliga a un controllo delle energie di chi rientra. I quintetti risentono di questo tipo di valutazioni. 
Abbiamo perso ritmo e precisione nel finale, contro una loro difesa non solo ben organizzata ma anche fisica e pressante, una difesa capace di rompere tutte le situazioni con precisione e aggressività. 
La situazione di Lever va certamente analizzata con attenzione e insieme alla società capiremo cosa fare, ma la viviamo in ogni caso con serenità, cosa che ci viene permessa dalla situazione di classifica.

TRIESTE PERDE CON REGGIO EMILIA DOPO UN SUPPLEMENTARE
MIAN: ”QUESTA SCONFITTA NON SCALFISCE L’OTTIMO PERCORSO FATTO”