Corey Davis suona la carica per la prossima stagione. Unitosi al gruppo squadra domenica scorsa ha da subito iniziato a lavorare assieme ai compagni, facendo il punto sulle sue condizioni, sulle aspettative e sulle responsabilità che vuole assumersi in un campionato che è ormai prossimo al via.
Queste le parole del giocatore:

"Durante l'estate non ho mai smesso di lavorare in palestra e in campo, tutti i giorni, per arrivare pronto all'inizio di questa stagione. Come mi sono preparato? Beh, il lunedì, il mercoledì e il venerdì lavoravo in palestra, sia con i pesi che con esercizi di condizionamento generale. Il martedì e il giovedì facevo esercizi allaround. Tutti i giorni poi dedicavo una sessione di allenamenti sul campo con la palla. Non mi sono mai fermato! 
Sento fortemente la responsabilità di leader quest'anno, il mio mindset è cambiato totalmente rispetto alla scorsa stagione in cui sono arrivato in corsa. Voglio essere focalizzato da subito sui risultati che vogliamo ottenere sul campo, voglio parlare di più con i compagni, essere un esempio da seguire e fare in modo che tutti remino nella stessa direzione. Al top delle mie priorità sta il fatto che tutti siano mentalizzati nel modo giusto, dobbiamo partire con il piede giusto. Devo al contempo continuare a fare bene le cose che ho concretizzato lo scorso anno: passare bene la palla, fare punti, allenare la mia visione di gioco. So che il coach ha fiducia in me e devo fare un ulteriore salto di qualità per meritarmelo. L'unico obiettivo che mi sono dato per questo campionato è quello di raggiungere i playoff, questo il mio focus principale. Iniziare una stagione dall'inizio mi permetterà di incidere fin da subito, di vivere il nostro pubblico, empatizzare con lui, questo sarà fondamentale per poter rendere meglio in campo. 
Trieste è la miglior città in cui ho giocato finora: è bella la città, adoro questa gente e gli amici che mi sono fatto qui, Trieste la sento mia.
Sono convinto che coach Legovich sarà importantissimo per la carriera di ognuno di noi. E' un coach giovane, intelligente, molto energico, senza dubbio quello di cui questa squadra ha bisogno.
Spero che voi tifosi siate pronti perché ci sarà un sacco di bella pallacanestro. Non vedo l'ora di vedervi e di abbracciarvi all'Allianz Dome".

UNDER 17 IN PARTENZA PER LA NOVIPIÙ CUP, LE PAROLE DI COMUZZO
Skylar Spencer è biancorosso!