Perde di misura la formazione Under 17 biancorossa nel derby contro l’Apu Udine: 75 - 67 il finale al Carnera a favore del team allenato da coach Zucca, in una gara dove comunque i triestini si sono fatti valere ed hanno giocato sostanzialmente alla pari per quaranta minuti. 
Trieste parte difendendo bene, concedendo solo 15 punti ad una Udine che vive sulle iniziative di Bovo (9 punti nel primo periodo), mentre dall’altra parte è Fantoma il protagonista: il quintetto base biancorosso gioca bene, e in generale per i primi due quarti è sempre Trieste a rimanere leggermente avanti, pure se Udine non viene mai distanziata e grazie al solito Bovo ed a un Sara che lo spalleggia in maniera efficace, rincorre di un solo punto al ventesimo (35 - 36). 
Anche nella ripresa continua l’equilibrio, come confermato dal 19 - 17 nel terzo quarto: Obljubech viene ben “braccato” dalla difesa friulana, mentre i punti continuano ad arrivare da Vecchiet, Fantoma e Desobgo, anche se al 30’ siamo sul +1 Udine. Nell’ultimo quarto, la stanchezza si fa sentire nelle file biancorosse e, sul 60 pari, micidiale un 1/8 dalla lunetta per gli ospiti, che non riescono più a tenere in mano l’inerzia della gara: l’Apu ne approfitta e, con un Sara incontenibile, riesce a collezionare il +8 finale.

APU UDINE - PALLACANESTRO TRIESTE   75 - 67

Apu Udine: Fantino, Leban 16, Cimenti, Bovo 21, Piccottini 2, Sara 23, Ciani 3, Agostini 4, Zucco, Bertolissi, Herdic 4, Dei. All. Zucca
Allianz Pallacanestro Trieste: Deangeli, Dalibert 7, Ceppi, Obljubech 8, Morgut 2, Cavinato 4, Vecchiet 13, Desobgo 10, Fantoma 11, Gulli 5, Bittolo Bon, Crnobrnja 5. All. Comuzzo

Parziali: 15-16; 35-36; 54-53
Arbitri: Gregoratti e Cotugno

UNDER 19 VITTORIOSI NEL RECUPERO
UNDER 17, RISCATTO IMMEDIATO: +48 A CIVIDALE