Alla vigilia della trasferta di Varese, l’assistant coach Andrea Vicenzutto ha fatto il punto della situazione dalla sala stampa dell’Allianz Dome:

“Questa partita sarà per noi una gara importante, sotto molti aspetti. Il primo è che sarà la prima partita dopo Brindisi e vogliamo cercare assolutamente di fare bene il prima possibile e questa è per noi un’occasione importante per provare a voltare pagina. La seconda è perché ci troveremo davanti una squadra come Varese che è ben oliata e che è di assoluto livello. Ad esclusione delle due sconfitte maturate contro Bologna e contro Pesaro, due ottime squadre, aveva inanellato una striscia di risultati positivi che l’hanno portata ad essere in questo momento con 6 vittorie e 4 sconfitte, quindi nella parte alta della classifica. Detto ciò, troveremo uno dei migliori attacchi, in questo caso il migliore per punti segnati, quindi sintomo di una squadra che ha fiducia e che sta giocando una buona pallacanestro offensiva e molto pericolosa con tanti giocatori. La loro caratteristica principale è quella di giocare usando moltissimi possessi spingendo il ritmo di gioco ad altissimo livello; questa è una cosa che li rende particolari e difficili da affrontare. E’ una squadra che può fare grandissimi parziali, e nelle ultime partite li abbiamo visti, con giocatori come Johnson, Brown o Colbey Ross, da una grandissima capacità realizzativa ma anche con altri tiratori come Woldentensae e Ferrero, in grado con il tiro dai tre punti di tirare fuori grandi parziali in pochissimo tempo, quindi questa sarà una delle cose a cui dovremo porre grande attenzione”.

“Dopo la sconfitta con Brindisi abbiamo subito cercato di voltare pagina, cercando di capire cosa abbiamo fatto male per far meglio la volta dopo. Abbiamo tuttavia cercato di prendere quanto di positivo fatto in una partita giocata contro una squadra importante. Da li, abbiamo deciso di partire subito in direzione Varese per metterci tutti sui binari di quella che sarà una partita molto diversa per certi aspetti e per altri similare, in quanto Varese è un’altra squadra che come Brindisi ha tanti punti nelle mani. Dovremo quindi essere bravi sia a limitare la loro capacità offensiva che essere equilibrati nel nostro ritmo offensivo per cercare di utilizzare quelli che sono i nostri punti di vantaggio contro la loro difesa”.

AJ PACHER AL CAFFE’ DELLO SPORT: “NESSUN ALIBI. IL NOSTRO ATTEGGIAMENTO DETERMINERA’ LA STAGIONE”
Un brindisi con gli sponsor biancorossi