Terzo successo consecutivo per l’Allianz Pallacanestro Trieste che, dopo aver superato in trasferta Reggio e Varese, vince con la Vanoli Basket Cremona davanti ai propri tifosi. All’Allianz Dome finisce 84-72 a favore dei biancorossi che si lanciano verso le ultime tre sfide di questa regular season con la consapevolezza di potersi giocare fino all’ultimo la possibilità di agguantare i play-off.

Pronti via, i padroni di casa sbloccano subito il risultato con Mian su assist di Konate ma Cremona risponde con la tripla di Cournooh. La partita è piacevole con tutte e due le formazioni che trovano una buona continuità in attacco; da una parte c’è un Allianz che riesce a distribuire il peso offensivo tra tutti i suoi elementi mentre in casa lombarda è soprattutto Spagnolo a far male con le sue azioni individuali. Dopo 6’30” il punteggio vede avanti Trieste sul 18-16, con la squadra di coach Ciani che non riesce però a scrollarsi di dosso gli avversari. Dopo il 24-21 siglato da Konate, ancora una volta presenza costante sotto le plance e capace di esaltare il pubblico con le sue stoppate, è ancora Spagnolo a segnare da tre per il pareggio prima che un contropiede di Clark fissi il risultato sul 26-24 dopo 10’00”. Nella seconda frazione di gioco la Pallacanestro Trieste parte nuovamente con il piede giusto, grazie ad un gancio di Lever e una bomba di Clark (31-26); gli ospiti non vogliono saperne di lasciare scappare i triestini e in attacco si affidano alle triple di Cournooh ben assistito dalla pericolosità dei lunghi. Un tiro dalla media di Konate e un canestro di Mian portano l’Allianz sul + 4 (41-37) a 48”00 dall’intervallo lungo. Ci pensa Sanogo, preciso dalla linea della carità, a regalare il -2 alla Vanoli e il 41-39 con cui i due team rientrano in spogliatoio.

Ritornati in campo Dime trova immediatamente il pareggio ma Trieste ha intenzioni bellicose e con Konate e Grazulis prova un nuovo strappo (48-41). Tra le file lombarde Juskevicius decide di prendersi la squadra sulle spalle e a suon di triple porta i suoi addirittura in vantaggio sul 48-50. Due liberi di Clark ristabiliscono la parità (50-50). I padroni di casa tengono nuovamente il piede ben premuto sull’acceleratore, per allungare sul 61-55 a 1’27”. Un contropiede di Clark e un libero di Sanogo scrivono 63-56 sul tabellone dopo 30’00”. Nell’ultimo quarto è un’incontenibile Lever a prendersi la scena e trascinare, con dieci punti, i suoi compagni all’allungo decisivo. I lombardi faticano in attacco e subiscono l’energia di un’Allianz con continua a correre e macinare efficaci azioni offensive. Due punti di Banks danno l’81-72 a Trieste, mettendo la parola fine al confronto. I biancorossi gestiscono il pallone negli ultimi due minuti prima di festeggiare l’84-72 conclusivo.

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE – VANOLI BASKET CREMONA   84-72

Allianz Pallacanestro Trieste: Banks 11, Davis 8, Clark 9, Konate 14, Longo, Deangeli, Mian 6, Cavaliero, Campogrande 5, Gražulis 17, Lever 14. All: Ciani

Vanoli Basket Cremona: Agbamu, Dime 8, Sanogo 5, Gallo, Poeta 2, Spagnolo 10, Kohs 3, Tinkle 10, Zacchigna, Cournooh 10, Juskevicius 24. All: Galbiati Paolo

Parziali: 26-24; 41-39; 63-56; 

Arbitri: Paternicò,Grigioni, Dori

 

CIANI: "PER VINCERE SERVIRANNO L'ATTEGGIAMENTO E LA GRINTA DELLE ULTIME DUE PARTITE"
Ciani: "Vittoria importante. Ora lottiamo per i playoff"