L'assistant coach Massimo Maffezzoli analizza la sfida con Scafati di domani:

"La partita di Verona per lunghi tratti non ha mostrato l'attenzione difensiva che avevamo preparato e che ovviamente avremmo voluto mettere in campo. Questa è senza dubbio la prima cosa su cui abbiamo lavorato in settimana. Abbiamo insistito molto sulla necessità di essere più intensi e presenti, soprattutto nella metà campo difensiva, senza mai mollare a livello mentale. Non possiamo permetterci passaggi a vuoto con Scafati, una squadra preparata, che con i propri effettivi può punire ogni nostra minima distrazione. 
Scafati arriva da un momento brillante, con vittorie che hanno suggellato un percorso di crescita importante, costante, da parte della squadra. Percorso che si è consolidato dal cambio di guida tecnica e da qualche aggiustamento del roster. Ora sono certamente una squadra in fiducia, che cresce di partita in partita sia offensivamente che e difensivamente, che concede poco, che fa dell'intensità e della durezza i suoi punti di forza. Dobbiamo essere in grado di pareggiare la stessa durezza senza mostrare cali di tensione, sarà necessaria grande applicazione mentale e tecnica per affrontare nel modo corretto la gara. 
Una cornice di pubblico importante sia in termini di numeri che in termini di calore può fare la differenza e in partite così delicate, contro delle dirette concorrenti. Speriamo davvero di avere sempre più persone al palazzetto, abbiamo bisogno anche della spinta dei nostri tifosi per vincere partite come quelle di domani, lungo tutto il nostro percorso. Vi aspettiamo numerosi, tifosi biancorossi!"

Scafati è SPECIAL DAY! Promozione PORTA UN AMICO per tutti i tifosi
Trieste lotta e vince: due punti preziosissimi con Scafati!