Finisce con un netto predominio, 112 - 49, il terzo impegno in quattro giorni per la formazione Under 19: dopo i successi con Ronchi e Tolmezzo, la squadra di Andrea Mura domina il derby cittadino contro lo Jadran, senza alcun passo falso.

La novità di giornata è il rientro di Marco Pieri, a disposizione di coach Mura per l’occasione e questo non fa che aumentare il predominio fisico di Trieste nei confronti dei carsolini: nel 27 - 13 del primo quarto c’è proprio la firma del lungo classe 2002, che va in doppia cifra nei dieci minuti iniziali e, insieme a Sheqiri e Ius, forma un muro invalicabile per gli attaccanti di Zavrtanik.

Salvi fa quello che può, in casa Jadran, ma è troppo poco per impensierire un’Allianz che arriva addirittura al 60 - 25 a fine secondo quarto, cavalcando l’onda di Sheqiri e delle triple di Venier e Bonano. Trieste impone il proprio gioco e non c’è storia nella partita, con una prestazione da tripla cifra in attacco per i biancorossi, che concludono con un ottimo +63 ed assistono al centesimo punto segnato da Camporeale.

“E’ stata certamente la miglior partita di questo trittico - il commento di coach Mura a fine gara -; determinante è il fatto che eravamo tutti presenti, ma vorrei fare un plauso all’applicazione dei ragazzi. Abbiamo concluso questo tour de force in crescendo e speriamo che sia di buon auspicio per la gara di sabato in C Silver, quando affronteremo Cervignano”.

PALLACANESTRO TRIESTE - JADRAN 112 - 49

Allianz Pallacanestro Trieste: Pieri 23, Bonano 5, Giovanetti, Rolli, Comar 2, Venier 8, Fantoma 17, Longo 13, Ius 6, Sheqiri 25, Eva 2, Camporeale 11. All. Mura

Jadran Trieste: Salvi 18, Persi 4, Doljak 5, Busan 2, Raseni, Devetak 7, Vremec 5, Onesti 4, Borsi 2, Urdih ne, Cavdek 2. All. Zavrtanik

Parziali: 27-13; 60-25; 87-40

Arbitri: Lunardelli e Covacich

PRESENTATA QUEST'OGGI LA MAGLIA SPECIALE PER LE FINAL EIGHT DI COPPA ITALIA
CIANI: “A BRESCIA GIOCHEREMO LE NOSTRE CARTE FINO ALL’ULTIMO SECONDO”