Vittoria, ma con una prestazione opaca, per la formazione Under 19 di coach Andrea Mura: i biancorossi superano Casarsa al PalaRosa con il risultato di 72 - 79, ma offrendo forse la peggior prova dell’anno.

I padroni di casa iniziano bene, giocando di squadra e segnando con buone percentuali dalla lunga distanza: l’approccio alla partita di Ius e compagni non è certamente quello giusto, con attacchi superficiali e disattenti e, in generale, poco gioco di squadra. Fasan e soci vanno meritatamente in vantaggio dopo il primo quarto, sfruttando anche tagli davanti e conquistando falli e conseguenti tiri liberi, trasformati con buona precisione: +4 per Casarsa dopo dieci minuti, poi nel secondo periodo l’Allianz riesce ad adeguare i suoi ritmi ed a correre maggiormente, pur non trovando ancora quello smalto giusto. Si va al riposo sul 39 pari e, in generale, per la formazione di casa è il trio Fasan - Lizzani - Mazzeu a farla da padrone (alla fine saranno ben 54 i punti combinati per il terzetto di coach Roberto Ciman).

Al rientro dagli spogliatoi, Trieste si affida ai giocatori di maggior qualità ed infatti i vari Pieri, Fantoma, Rolli e Ius aiutano la squadra a creare un primo piccolo break: Casarsa non riesce a bloccare il “poker” biancorosso con efficacia e in questa maniera gli ospiti guadagnano un vantaggio di sette/otto lunghezze che poi verrà portato fino in fondo. Nel quarto periodo, infatti, coach Mura riesce a far sì che i suoi ragazzi mantengano il divario pur ruotando gli uomini e chiudano sul 72 - 79 finale.

Questo il commento del tecnico triestino a fine gara: “Sarà stato il clima carnevalesco, fatto sta che non abbiamo avuto il giusto approccio e l’intensità e la concentrazione che finora ci avevano contraddistinto. I nostri avversari ci hanno messo in difficoltà ed hanno giocato molto bene, proponendo un team molto fisico e con elementi duttili capaci di giocare in diverse posizioni e questo ci ha creato più di qualche problema. Per quanto ci riguarda, il lato positivo è stato quello che abbiamo ruotato tutti e che abbiamo ritrovato Nisic dopo diversi mesi di stop per un problema alla caviglia. Abbiamo comunque bisogno di un approccio completamente diverso alla partita, vediamo di riprendere in maniera concentrata una settimana molto importante che ci porterà, sabato, ad una sfida “clou” nel campionato di C Silver, contro la Dinamo Gorizia”.

POL. CASARSA - PALLACANESTRO TRIESTE 72 - 79

Polisportiva Casarsa: Mazzeu 11, Lizzani 18, Fasan 25, Ciman C. 2, Trivalic 7, Hushi 1, Cavazzoni, Muzzu 4, Salifu 2, Zanet 2, Modolo ne. All. Ciman R.

Allianz Pallacanestro Trieste: Pieri 14, Bonano 8, Giovanetti 2, Rolli 8, De Giuseppe, Comar 8, Fantoma 12, Ius 12, Eva, Nisic 2, Camporeale 9, Scoleri 4. All. Mura

Parziali: 22-18; 39-39; 53-60

Arbitri: Gobbo e Barni

SI ALLARGA LA COPERTURA ALL'ESTERO DELLA SERIE A UNIPOLSAI
UN NUOVO SUCCESSO PER LA LETTONIA DI GRAŽULIS