I biancorossi dell’Under-19 hanno superato i parigrado del Vicenza per 72 a 67, nell’impegno casalingo del lunedì (13 Dicembre 2022). Per il team di Bazzarini è stata una settimana impegnativa, ma è riuscito a recuperare diverse presenze. L’inizio contro i vicentini è stato però difficoltoso: la Civitus Allianz si è presenta in Via Flavia senza alcun timore reverenziale, con un team che ha mostrato ottime percentuali soprattutto da fuori. Giaquinto e Carr hanno fatto segnare un +7 di massimo vantaggio agli ospiti nel primo quarto, ma uno Ius “extralusso” (12 punti nei 10’ iniziali) ha tenuto in vita il team di casa. Con il passare dei minuti, le percentuali al tiro sono aumentate per Trieste, che però ha avuto sempre le mani piene nel cercare di arginare Carr e uno Stefani che lo ha supportato bene nel secondo periodo. Con pazienza e col lavoro di squadra la palla ha girato bene per la squadra di Bazzarini, che ha trovato diversi protagonisti. Crnobrnja ha messo a referto sette punti di fila, mentre gli esterni sono riusciti a limitare parzialmente l’attacco vicentino. All’intervallo lungo il parziale è stato di 40 pari. Nella ripresa, il terzo quarto è stato fondamentale perchè Trieste ha limitato a soli dieci punti in dieci minuti l’attacco di Dridi. Camporeale, Desobgo e Dovera hanno firmato punti importanti per il primo piccolo allungo di Trieste, che si è portata sul +8 quando a dieci minuti dalla fine. Nell’ultimo periodo, nonostante gli sforzi di Giaquinto, autore di quattro triple solo nei dieci minuti conclusivi, Vicenza non è riuscita a recuperare e Trieste ha amministrato al meglio il vantaggio, con Obljubech e Rolli i quali hanno permesso ai compagni di portare a casa l’incontro.

Non è andata nel migliore dei modi invece Giovedì 16 nella gara di recupero dell’11a giornata di andata contro il Treviso Basket. I biancorossi, sono stati purtroppo sconfitti con un risultato piuttosto severo. 91 a 45 al termine dei quaranta minuti. I giuliani, hanno però lottato con tutte le armi a disposizione. Treviso, fin dal principio, ha infatti messo sul piatto un gioco di squadra notevole, con ottima distribuzione delle responsabilità in attacco e difesa in grado di limitare al massimo i principali pericoli avversari. In casa biancorossa, Ius, come di consueto, ha cercato di trascinare il suo team, che però, già al 10’, era sotto di otto lunghezze. Il rendimento dei primi dieci minuti è stato soddisfacente ma, gradualmente, il team di Sfriso ha accelerato sempre di più lasciandosi dietro Trieste. A metà gara i biancoazzurro si sono portati sul +18. Poi hanno dilagato nella ripesa. Il collettivo di Bazzarini, alla seconda partita impegnativa nell’arco di tre giorni, ha quindi dovuto cedere allo strapotere trevigiano. 

La formazione Under-19 farà il suo ritorno in campo il 18 ed il 19 Dicembre per disputare due amichevoli internazionali. Grazie allo sforzo organizzativo di Nicholas Bazzarini ed ai buoni uffici del Responsabile del Settore Giovanile Stefano Comuzzo, si è infatti riusciti a “recuperare” la data nella quale il team ungherese verrà a far visita alla nostra città, con due friendly match nel giro di 48 ore. Il team Under-19 biancorosso, rinforzato da alcuni elementi della squadra di “C Gold” del CUS Trieste, affronterà gli Under 20 del Ratgeber Akademia di coach Vladan Glavinic. Il primo appuntamento sarà alle ore 17.30 di domenica 18, sul campo A dell’Allianz Dome: ci sarà lo speech di coach Vladan Glavinic, a libero ingresso ed aperto a tutti ed a seguire la partita fra Pallacanestro Trieste/Cus Trieste e Ratgeber. Sarà una sfida interessante, con verifiche importanti sia per i giovani biancorossi che per lo staff tecnico. Il match verrà poi replicato il giorno dopo, lunedì 19, alle ore 15.00, sempre sul campo principale del palazzo di Valmaura. Sarà un’occasione importante per respirare nuovamente aria internazionale e verificare i progressi dei giovani del vivaio, che si misureranno contro una pallacanestro “differente”.



 

L'analisi dell'assistant coach Vicenzutto alla vigilia della trasferta di Varese
Un brindisi con gli sponsor biancorossi