“È ora di alzarsi dal divano e venire all’Allianz Dome. È ora di venire a godersi questo fantastico terzo posto dal vivo. Le condizioni oggi lo permettono, in tutta sicurezza”. 

Suona la carica, il presidente dell’Allianz Pallacanestro Trieste, Mario Ghiacci, e lo fa all’indomani di una partita eccezionale contro Treviso - dove il pubblico di casa era a dir poco presente a sostenere la propria squadra - e alla vigilia di un match importantissimo contro Sassari. 

“Andare a Treviso è stato terapeutico – commenta il presidente Mario Ghiacci- e ci ha mostrato che è ora di alzarsi dal divano. Adesso che la situazione pandemica inizia a migliorare, con tutte le misure di sicurezza a regime, è ora che la nostra gente torni a cantare, per dare supporto alla squadra, ma soprattutto per godersi questo eccezionale momento. Siamo terzi alla fine della 17.a giornata, abbiamo superato e stiamo superando molte situazioni complesse, ma siamo tutti qui a crederci: ora vogliamo sentire il nostro pubblico, adesso è il momento, è il momento di tornare ad essere assieme. È il momento dell’orgoglio biancorosso, contro Sassari abbiamo bisogno di sentire i cori, abbiamo bisogno che la squadra torni a giocare al ritmo dei suoi tifosi”.

In campo domenica contro Sassari, proprio per dimostrare la voglia di tornare tutti in campo, ci sarà anche Morbin: la mascotte della Pallacanestro Trieste che le norme sul Covid avevano temporaneamente “panchinato”.

Per incentivare ancor di più i propri tifosi a tornare all'Allianz Dome, Allianz Pallacanestro Trieste ha riservato loro una promozione: chiunque acquisti un tagliando per il secondo anello nella sfida di domenica con Sassari, potrà comprare un biglietto nello stesso settore a metà prezzo per la successiva uscita casalinga dei biancorossi, il 6 marzo contro la Reyer Venezia.

Marco Legovich positivo al Covid
CIANI: “CI ATTENDE UNA SASSARI CAMBIATA RISPETTO ALL’ANDATA”