Sarà ancora Luca Bonetta a guidare la preparazione atletica della Pallacanestro Trieste, una scelta di continuità e identità.


 

“Abbiamo scelto di premiare il merito e puntare sulla continuità - il commento del Presidente Mario Ghiacci - Luca si è distinto per la qualità del lavoro svolto nella sua prima stagione ai massimi livelli e sono molto felice di averlo con noi anche per quest’anno”.


 

“Ovviamente la felicità è tanta - spiega Luca Bonetta - e ringrazio la società per questo attestato di stima che mi riempie di orgoglio. Il primo anno è stato un’esperienza nuova ed entusiasmante, il secondo sarà una sfida diversa che affronteremo con un bagaglio di conoscenza in più di cui fare tesoro, sono ancora più carico e pronto. Lavorare al fianco di Marco Legovich poi è uno stimolo aggiuntivo, siamo entrambi triestini ed eravamo addirittura in classe insieme a scuola. Essere ora in questi ruoli in A1 e con i colori della nostra città addosso è qualcosa di incredibile, un valore da difendere e onorare”.


 

“Stiamo creando qualcosa di nuovo, fresco, giovane ed estremamente legato alla nostra città - aggiunge Coach Legovich - la voglia di migliorare assieme e di creare qualcosa per Trieste e per il futuro della Pallacanestro biancorossa è tantissima e sarà uno sprone in più per fare del nostro meglio. Luca ha dimostrato coi fatti la sua competenza, che accompagna a studio e aggiornamenti costanti, sono sicuro che come l’anno scorso saprà interpretare al meglio il suo ruolo e si confermerà come un valore aggiunto concreto per le prestazioni dei nostri ragazzi”.


 

Sul fronte della preparazione largo spazio al lavoro personalizzato, come illustra proprio Bonetta: “In questa fase iniziale di lavoro avremo i giocatori a disposizione in momenti diversi, quindi il programma e i carichi saranno ritagliati su misura per ciascuno e andremo ad incrementarli gradualmente, sia dal punto di vista aerobico che da quello della forza. Sono molto contento in particolare del lavoro che durante l’estate hanno svolto i ragazzi che ritroveremo quest’anno, come Campogrande, Lever e Deangeli, che si sono chiusi in palestra per farsi trovare subito pronti e al meglio. Questo mi rende felice, è evidente che la voglia di lavorare su se stessi c’è, ed è fondamentale”.


 

A coadiuvare Bonetta arriva anche Luca Vavassori, che già collabora con il settore giovanile biancorosso e che ha condiviso proprio con Bonetta nei mesi scorsi il Summit preparatori Eurolega svoltosi ad Atene. Vavassori si concentrerà in particolare sui protocolli preventivi per il lavoro individuale degli atleti, una fase propedeutica a ottimizzare la preparazione alla luce delle peculiarità fisiche dei singoli. Per questo il suo lavoro lo vedrà collaborare strettamente anche con Gabriele Vittori, fisioterapista biancorosso.


 

Altra novità è l'inserimento nello staff tecnico del giovane allievo allenatore Riccardo Stoch, anch'egli triestino e arrivato in biancorosso grazie ai buoni rapporti con Azzurra Basket.

SI INIZIA… A PORTE APERTE!
Stefano Longo in prestito al College Basketball