Ottima affermazione per Trieste, nella seconda partita di Next Gen Cup: i biancorossi, nella domenica pesarese, vincono 61 – 80 contro la Happy Casa Brindisi con una prestazione più che confortante. 

Pur in assenza di Tommaso Fantoma, il gruppo biancorosso ha offerto una partita concreta, sia in attacco che in difesa: fin dal principio, coach Bazzarini trova diversi protagonisti sul campo e, con una gran attitudine nella propria metà campo, Trieste concede appena 6 punti alla Happy Casa nel primo periodo. Dopo il +9 del 10’, i triestini sono bravi ad aumentare il proprio vantaggio arrivando anche quasi al +20: Ius (11/15 da due, 1/4 da tre, 1/1 ai liberi, 12 rimbalzi) è devastante in ogni area del camp, mentre sul perimetro ci pensano Rolli, Dovera e Comar a dare il proprio contributo. 

Verso la fine del secondo periodo, però, arriva un “down” che permette il rientro di Brindisi: Trieste è brava a non farsi travolgere e chiude comunque a +4 i due quarti di apertura, riprendendo poi i discorsi nella terza frazione. La difesa biancorossa torna quella dell’inizio ed il parziale di 12 – 26 del terzo quarto è eloquente: il match va “in ghiacciaia”, con coach Bazzarini che vede i suoi ragazzi ampliare il margine fino al +19 conclusivo. 

Così il tecnico triestino a fine gara: “Contenti per la vittoria, che è frutto del lavoro che abbiamo svolto; tutti i ragazzi sono rimasti sempre con la testa sulla partita, anche quando abbiamo avuto un calo a fine secondo quarto. In generale, sono contento ma tutto questo non è certamente un punto di arrivo, ma una base da cui partire per raggiungere gli obiettivi generali che ci siamo prefissati per il campionato”. 

Oggi, alle ore 15.00, Trieste affronterà la Pallacanestro Varese per l’ultimo match di questa tappa della Next Gen Cup. 

 

BRINDISI – PALLACANESTRO TRIESTE   61 – 80

Happy Casa Brindisi: Vitucci 5, Castellitto 5, Brunetto 18, De Donno 2, Policastro, Manfredi 3, Satte Leao Da Silva 4, Allegretti 3, Bocevski 9, Mazzone 2, Basta 10, Buttiglione. All. Quarta
Pallacanestro Trieste: Camporeale 5, Morgut, Ius 26, Crnobrnja, Obljubech 3, Eva 3, Rolli 11, Dovera 15, Desobgo 7, Comar 10, Bittolo Bon, Pratljacic. All. Bazzarini

Parziali: 6-15; 28-32; 40-58
Arbitri: Miniati, Antimiani e Lanciotti

 

Fonte: basketrieste.it

Esordio amaro in Next Gen per i biancorossi
TRIESTE A QUOTA…100! VITTORIA ALLA NEXT GEN CUP