Dopo l’esordio in Serie A1 di qualche settimana fa con Tortona, è arrivato un altro importante riconoscimento per Stefano Longo. Il diciottenne giocatore dell’Allianz Pallacanestro Trieste ha vinto per il secondo anno consecutivo, unico atleta per il momento capace di concedere il bis, la Coppa Colli, premio destinato al “giovane più promettente del basket triestino”. La Coppa Colli, nata nel 2014, è dedicata alla memoria di Alberto Colli, scomparso nel 2013 e che nella sua vita ha coltivato la passione per la palla a spicchi prima giocando e poi collaborando con diverse società del territorio. L’assegnazione della Coppa Colli vede il coinvolgimento di tutte le società triestine partecipanti ai Campionati Under 18 e Under 20 maschili che, attraverso i propri allenatori, possono dare la preferenza ad un massimo di tre giocatori non appartenenti alla propria squadra. Nell’edizione 2020-2021, dedicata ai nati dal 2001 al 2004, Stefano Longo ha preceduto ancora una volta l’amico e compagno di squadra Tommaso Fantoma. Stefano Longo ha ricevuto il premio questa sera all’Allianz Dome, poco prima della palla a due tra i biancorossi e la Pallacanestro Openjobmetis Varese.

LEVER NELLA “LONG LIST” PER I PROSSIMI IMPEGNI DELLA NAZIONALE
PREMIATE ALL’ALLIANZ DOME LE IRIDATE DEL CANOTTAGGIO PREMERL E ZERBONI