Un’occasione per mettersi alle spalle l’opaca prova con Varese e regalarsi una grande gioia prima della pausa per le nazionali. Domani, con inizio alle 17:00, al Taliercio si giocherà il match tra l’Umana Reyer Venezia e l’Allianz Pallacanestro Trieste, valido per la nona giornata della Serie A1 2021/2022. I biancorossi cercheranno di fare lo sgambetto ai veneti e centrare il sesto successo stagionale mentre i lagunari proveranno a conquistare la terza vittoria consecutiva per raggiungere in classifica proprio i triestini. Queste le parole di coach Ciani, rilasciate nella consueta intervista della vigilia: “Dobbiamo avere la capacità di uscire da un momento negativo com’è stata la sconfitta con Varese. In settimana abbiamo analizzato nel dettaglio gli errori fatti nella sfida con i lombardi; ora dobbiamo essere capaci di voltare pagina a livello di atteggiamento, attenzione e precisione nell’esprimere il nostro gioco. È evidente che domani sarà una sfida difficile dato che incontriamo una delle grandi di questo campionato. La forza della Reyer è inequivocabile e la squadra veneta è in costante crescita. Dovremo sfoderare una prestazione di grande volontà e energia e se saremo in grado di fare questo, potremo giocarcela fino all’ultimo secondo. Una gara confusa e timida, al contrario, non ci permetterebbe di rimanere a contatto con Venezia fino agli ultimi minuti e sperare in un colpo a sorpresa”.

 Il tecnico vuole che la sua squadra dimentichi l’ultima prestazione negativa e dia ulteriore sostanza all’ottimo inizio di stagione: “Il rischio è quello che una sconfitta possa spostare il giudizio su questo primo quarto di stagione regionale. Se guardiamo posizione e punti in classifica non possiamo non pensare ad una prima parte positiva. É chiaro che la scorsa domenica avevamo l’occasione di vincere una partita che ci avrebbe portato in seconda piazza e dato molta tranquillità; ma ora dobbiamo concentrarci sul presente, ripartendo da quello di buono che abbiamo fatto. Ciò non può essere cancellato e oscurato da una singola prestazione”.

 Domani Trieste dovrà fare a meno di Luca Campogrande, ai box per un infortunio: “L’assenza di Luca durerà per un certo numero di settimane. Il primo pensiero va rivolto a lui e ad un avvio di stagione personale non fortunato. C’è un po' di scoramento e abbattimento su un ragazzo di grande volontà e che nutre alte aspettative su questa stagione. Come squadra dobbiamo essere bravi a stargli vicino per aiutarlo a superare questo momento difficile. In campo invece dovremo essere nuovamente in grado di ristrutturarci”.

Qui l'intervista completa a coach Franco Ciani:

DUE GIORNI ALLA SFIDA CON LA REYER VENEZIA
DION SHEQIRI CONVOCATO CON LA NAZIONALE DEL KOSOVO!