Pronta ad affrontare questo rush finale di stagione regolare con un Marcos Delia in più. L’Allianz Pallacanestro Trieste sta proseguendo gli allenamenti di avvicinamento alla sfida esterna di domenica a Brindisi (inizio ore 18:30) ed una delle note più liete di questo inizio di settimana è stato il ritorno in gruppo del centro argentino. Il giocatore, nativo di Saladillo, fermo ai box la scorsa settimana per un problema al costato ha ripreso a faticare, a pieno regime, con i compagni e già in Puglia coach Ciani potrà contare sul suo apporto per cercare il poker di successi consecutivi: “Mi sento bene e sono contento di essere tornato ad allenarmi con il gruppo, con tanta voglia di aiutare i miei compagni nelle prossime partite. Fisicamente non posso essere ancora al 100% ma l’importante è riuscire a fare tutto il programma di allenamento quotidiano praticamente allo stesso modo in cui l’affrontavo prima di questo guaio fisico”.

L’Allianz ha vissuto sette giorni perfetti, contraddistinti da tre successi che l’hanno rimessa prepotentemente in gioco per conquistare i play-off. Delia, a parte i 90” con Reggio Emilia, non è potuto scendere in campo, ma è stato sempre vicino alla squadra, cercando di dare il suo supporto fuori dal parquet: “Sono contentissimo dei risultati ottenuti dai ragazzi. Credo proprio che questa stupenda settimana e queste tre vittorie siano frutto del percorso iniziato dalla scorsa estate e del duro lavoro svolto. Anche in questa situazione difficile, contraddistinta da due mesi senza successi, abbiamo dimostrato di saperci unire e compattare per superare assieme le difficoltà, com’è già successo in altri frangenti di questa stagione”.

Ora Trieste è attesa dalle trasferte di Brindisi e Casale Monferrato (sede delle partite casalinghe di Tortona) prima di chiudere la regular season all’Allianz Dome con Treviso il secondo weekend di maggio: “Non vediamo l’ora di affrontare con entusiasmo e energia queste ultime tre partite della stagione regolare. Siamo in forma e molto motivati a finire al meglio quest’annata per raggiungere un obiettivo chiamato play-off. Domenica ci aspetta Brindisi, società che da anni staziona nei piani alti della classifica di Serie A e domenica avrà la necessità di vincere davanti ai propri tifosi per provare a superare un momento particolarmente difficile. Credo però fermamente che noi dobbiamo focalizzarsi sul nostro gioco, sul nostro modo di interpretare, nel migliore dei modi, la partita sia offensivamente che difensivamente”.

ESORDIENTI VITTORIOSI SUL CAMPO DEL BOR
NOTA STAMPA