Ospite al Caffè dello Sport su Telequattro, il centro Giovanni Vildera ha fatto il punto della situazione partendo dall’analisi del match con Brescia:

 

“Siamo tutti molto amareggiati per come è andata l’ultima partita perché siamo consapevoli di aver fatto una buona prestazione di squadra, con degli up importanti di Frank Bartley e dove tutti in generale hanno dato il loro contributo. Perdere a causa degli episodi dispiace, dispiace tantissimo in quanto sono stati persi due punti che valevano oro tanto per la classifica quanto per la fiducia in noi stessi. Ad ogni modo piangersi addosso non ha senso. La prossima partita sarà contro Reggio Emilia, una squadra che è in down e non sta attraversando un bel periodo e dovremo arrivare da lei non delusi dalla sconfitta ma consapevoli che la settimana precedente abbiamo lottato fino alla fine e che avremmo meritato di vincere contro una squadra di Eurocup”. 

 

Annoverato tra i migliori giocatori italiani della prima fase di questa stagione, Vildera ha dichiarato: 

 

“Sono molto felice di essere apprezzato. Provo in tutti i modi a fare quello che serve in campo, cerco di essere utile per fare quello che mi chiede il coach ascoltando ed imparando magari anche da giocatori più esperti. Attualmente in allenamento stiamo lavorando sulla continuità, cercando di limare quegli errori che potrebbero essere decisivi decidendo la partita come accaduto nel match contro Brescia. Sono sicuro di una cosa, come squadra abbiamo un gran potenziale. Sono convinto che con l’innesto di Michele Ruzzier ora possiamo essere una squadra ancora più competitiva”.

ANVOLT all'Allianz Dome per il mese della prevenzione
L'analisi dell'Assistant Coach Vicenzutto alla vigilia del match con la Reggiana