Vittoria nel recupero, per la formazione Under 19 targata Trieste, per quanto riguarda il campionato di Serie C Silver: il “tour de force” biancorosso pre-pasquale, con tre partite da giocare in cinque giorni, inizia bene. 

Contro una AssiGiffoni Cividale che ha appena conquistato la salvezza, traguardo certamente di rilievo per un team che anch’esso pratica la “politica” dei giovani con un team completamente formato da atleti delle classi 2001-2003-2004, i ragazzi di Andrea Mura conducono per tutto l’incontro pur non brillando al meglio. 

Con addosso ancora le “scorie” del match dello scorso weekend, Longo e compagni riescono comunque a rimanere avanti ma Cividale non molla mai e mette sul campo tutto l’entusiasmo del mondo: sospinti da un concreto Cautiero (19 punti) sotto canestro e con gli ottimi Cuccu e Gattolini, i ducali riescono sempre a rendersi pericolosi, anche quando Trieste va avanti in doppia cifra nel terzo periodo. 

Nell’ultimo quarto, Cividale si avvicina ma Trieste è brava e cinica a non farsi sorprendere: Longo, con 21 punti, termina come top scorer di una gara nella quale non poteva contare sul “gemello” Fantoma ed ancora una volta veste i panni del protagonista. Stasera è già tempo di un altro recupero, questa volta a Cordenons, sul campo dell’Intermek 3S. 

PALLACANESTRO TRIESTE – LONGOBARDI CIVIDALE   72 – 67

Allianz Pallacanestro Trieste: Bonano 8, Giovanetti, Rolli 9, De Giuseppe ne, Comar 4, Venier 8, Longo 21, Ius 8, Sheqiri 4, Eva 8, Camporeale 2, Scoleri. All. Mura
AssiGiffoni Longobardi Cividale: Cuccu 14, Balladino 7, Marson, Bonello, Bastianutto 5, Minisini 9, Pittioni 2, Castenetto, Danone, Gattolini 12, Cautiero 19, Furin. All. Vecchi

Parziali: 19-16; 37-31; 58-54

UNDER 15 ANCORA IN EMERGENZA, -13 A PORDENONE
CIANI: “MATCH IMPORTANTE PER VERIFICARE LE NOSTRE AMBIZIONI”