Non inizia con il piede giusto l’avventura dell’Italbasket sulla strada della qualificazione ai Mondiali 2023. Nella prima giornata del Girone H, gli azzurri sono stati sconfitti dalla Russia con il punteggio di 92-78 . A San Pietroburgo il match si gioca sul filo dell’equilibrio con i russi che provano a scappare a più riprese ma l’Italia, guidata dai reduci dell’esperienza olimpica Tonut (20 punti) e Tessitori (19 punti), riesce a rimanere incollata agli avversari. Nella terza frazione di gioco la formazione di Zoran Lukic alza ulteriormente i giri del motore, chiude sul + 5 dopo 30’ (64-59) e nell’ultimo periodo crea il gap decisivo che le consente di conquistare questa preziosa vittoria. In casa Italia si è potuto sorridere per il ventiquattresimo esordiente in azzurro della gestione Sacchetti, ovvero il giocatore dell’Allianz Pallacanestro Trieste Alessandro Lever. Il ventiduenne bolzanino è rimasto in campo 5’38” tentando una conclusione non andata a buon fine. L’Italia avrà l’occasione per rialzarsi sabato quando al Mediolanum Forum di Assago, inizio alle 20:30, ospiterà i Paesi Bassi, sconfitti ieri in casa dall’Islanda per 79-77.

Foto: Italbasket

IL KOSOVO DI SHEQIRI PERDE 86 - 77 CON LA NORVEGIA
SERIE D, NULLA DA FARE AL PALAPLET DI CORMONS