L’Allianz Pallacanestro Trieste cede con onore al cospetto di una Virtus Bologna che rimane in testa alla classifica a punteggio pieno, dopo aver collezionato quattro vittorie su altrettante partite. Al Paladozza i bolognesi si impongono con il punteggio di 94-79.

Un primo quarto giocato ad alti ritmi da entrambe le formazioni. I padroni di casa spingono sull’acceleratore fin dalla palla due, trascinati dalle triple di Belinelli che scava il +6 sul 25-19. Si continua a segnare con Trieste che prova a reggere il ritmo delle Vu Nere, guidata dalle iniziative di Banks e dalla vena realizzativa di Mian. I biancorossi ricuciono il gap e pareggiano sul 25-25 ma successivamente è Mannion a prendersi la scena e condurre i suoi al 35-29 di fine frazione.

Nel secondo periodo la formazione di coach Scariolo non abbassa le marce e grazie ad una notevole fluidità in attacco si porta sul 47-32. L’Allianz prova a rimanere in linea di galleggiamento e quando Konate detta legge nel pitturato rintuzza il distacco fino al -12 (50-38) a 2’14” dall’intervallo lungo. La Virtus tuttavia non si scompone e continua a segnare, raggiungendo quota 57. Una tripla di Banks fissa il risultato di metà partita sul 57-44 a favore delle Vu Nere. 

Rientrati dagli spogliatoi, è Trieste ad andare per prima a referto con una schiacciata di Konate su assist di Banks. La squadra di coach Ciani sfrutta la difesa meno solida dei bolognesi e continua a segnare con continuità recuperando punti su punti. A 3’31” un’accelerata di Sanders porta a -6 i suoi. Poi ci pensa il duo argentino composto da Fernandez e Delia a confezionare l’azione del 66-62. Bologna torna a segnare ma Delia continua ad essere un fattore e permette ai biancorossi di rimanere attaccanti al treno della partita, con il terzo quarto che si conclude sul 73-66 per i campioni d’Italia. 

Negli ultimi dieci minuti di gioco la Virtus evita il rientro dell’Allianz, partendo forte con le triple di Alexander. Trieste prova ancora una volta a tornare sotto trascinata da Banks ma i bolognesi gestiscono il vantaggio agevolmente, sfruttando la profondità del proprio roster per chiudere la pratica sul 94-79.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE    94-79 

Virtus Segafredo Bologna: Tessitori 8, Cordinier 6, Mannion 5, Belinelli 20, Pajola 2, Alibegovic 16, Hervey 3, Ruzzier 2, Alexander 9, Ceron, Sampson 17, Weems 6. All: Scariolo

Allianz Pallacanestro Trieste: Banks 21, Sanders 12, Fernandez 4, Konate 10, Deangeli, Mian 12, Delia 8, Cavaliero, Campogrande 1, Grazulis 5, Lever 4. All: Ciani

Parziali: 35-29 ; 57-44; 73-66; 

Arbitri: Attard, Di Francesco, Brindisi

 

 

SERIE D, ESORDIO DIFFICILE CONTRO IL BOR
CIANI: “NONOSTANTE LA SCONFITTA SI INIZIA A VEDERE LA NOSTRA IDENTITÀ"