Chiude la stagione in C Silver, la formazione Under 19 biancorossa: in GaraDue, all’Allianz Dome, i ragazzi di Andrea Mura cadono 52 – 63 contro la Credifriuli Cervignano, brava e cinica a chiudere la serie in due partite e ad accedere così alla semifinale playoff contro Corno di Rosazzo. 

Una partita nella quale i triestini non potevano contare su Ius e Camporeale, dunque nelle rotazioni rientrano Pieri e Daijaun Antonio: fin dall’inizio, il team di casa cerca di dare tutto per allungare la serie. Si sapeva quello che non era andato bene durante GaraUno, ovvero un atteggiamento più da stagione regolare che da playoff: in questo secondo confronto, invece, Bonano e compagni hanno giocato duro come la Credifriuli, che è stata brava a prendersi un vantaggio in doppia cifra nella ripresa. 

Finiti anche a meno quattordici, i giovani di Mura sono rientrati nel punteggio fino a meno quattro a 2’30’’ dalla fine, poi un paio di scelte infelici ed i canestri della Credifriuli, dall’altra parte, hanno chiuso la contesa con la vittoria ospite. 

La chiusura di coach Andrea Mura è un pò la sintesi della stagione di C Silver, che però non cala il sipario su quelli che saranno gli altri impegni (Finali Nazionali Under 19 e Next Gen Cup) di questo gruppo: “Da un certo punto di vista siamo tristi perchè speravamo di allungare la serie, ma dall’altra parte sono orgoglioso per la partita dei ragazzi che hanno giocato con coraggio, grinta e voglia per quaranta minuti. Chiudiamo un’esperienza senior davvero positiva nella quale i ragazzi fin dall’inizio si sono messi in gioco, lavorando e sudando per ogni punto e ogni difesa: vorrei fare una citazione, dopo questa gara, per Mattia Bonano che è stato il nostro giocatore più continuo in questa serie di playoff. Lui è l’emblema del miglioramento che ha compiuto il gruppo da agosto fino ad ora: se la squadra non avesse fatto questo tipo di percorso, non saremmo qui oggi; i risultati ottenuti non sono solo frutto di prestazioni singole, ma di una grande crescita di squadra che dobbiamo sfruttare e mettere in campo nelle prossime settimane, visto che abbiamo ancora obiettivi da centrare. Onore al merito a Cervignano, ottima squadra che anche ieri ha giocato una partita di grande intensità e che merita di giocarsi le sue chances contro Corno di Rosazzo: è stato davvero un piacere ed un onore giocare contro di loro”. 

PALLACANESTRO TRIESTE – ABC CERVIGNANO   52 – 63

Allianz Pallacanestro Trieste: Pieri, Antonio 4, Bonano 12, Giovanetti 5, Rolli 6, De Giuseppe ne, Comar, Venier, Fantoma 12, Longo 11, Sheqiri 2, Eva. All. Mura
Credifriuli ABC Cervignano: Soncin 5, Tossut 11, Dijust 7, Infanti 8, Brancati, Robino ne, Lorusso ne, Zuccolotto, Meroi, Aloisio 11, Rivoli, Cestaro 21. All. Miani

Parziali: 9-13; 24-27 38-49
Arbitri: Meneguzzi e Fabbro

ESORDIENTI, VITTORIA CON BASKET ACADEMY
LE DATE DEI PLAY OFF SCUDETTO AL VIA DOMENICA 15 MAGGIO