Perde 83 – 62 la formazione Under 19 in quel di Cordenons, per quanto riguarda la partita valida per il recupero della seconda giornata di ritorno in Serie C Silver: contro la 3S Basket di Matteo Celotto, i biancorossi si arrendono dopo aver sostenuto la terza partita in quattro giorni. 

Un impegno proibitivo, peraltro su un campo dove in poche formazioni hanno conquistato il referto rosa in questa stagione: Comar e soci partono con uno 0 – 4 iniziale che sembra incoraggiante e tengono bene a livello di confronto nei primi cinque minuti di partita. Quando però i pordenonesi alzano l’intensità difensiva, alternando zone miste e pressing, ecco che le difficoltà aumentano notevolmente. 

Corazza, Crestan e Pivetta sul perimetro costituiscono una minaccia costante per i biancorossi e coach Celotto utilizza una rotazione molto lunga: spingendo sull’acceleratore e andando in vantaggio in doppia cifra a metà gara (43 – 30). 

Il margine viene aumentato ulteriormente nella ripresa e non bastano i 21 punti di Venier con 5/10 nelle bombe: i ragazzi di Mura cercano di rimanere concentrati per quanto possibile e il tecnico triestino ruota gli uomini al fine di risparmiare un pò le energie, ma comunque la vittoria di Cordenons non è mai in discussione. Il team locale si impone 83 – 62 e questo è il parere tecnico di Andrea Mura: “Oggi non è andata bene, ma comunque manteniamo la testa alta. Torniamo in palestra e ci rimettiamo a lavorare, perchè giovedì a San Daniele abbiamo una partita fondamentale dal punto di vista dell’accesso ai playoff e dobbiamo assolutamente vincere”. 

3S CORDENONS – PALLACANESTRO TRIESTE   83 – 62

Intermek 3S Cordenons: Modolo 2, Ndompetelo, Crestan 17, Peresson 5, Mezzarobba 3, Bot G. 4, Casara 5, Corazza 15, Camaj 2, Pivetta 11, Nata 14, Cantoni 2. All. Celotto
Allianz Pallacanestro Trieste: Bonano 7, Giovanetti 2, Rolli 5, De Giuseppe 3, Comar 2, Venier 21, Longo 4, Ius 5, Sheqiri 8, Eva, Camporeale 3, Scoleri 2. All. Mura

Parziali: 21-12; 43-30; 64-45

Ciani: "Le chiavi del match? Lucidità offensiva e disponibilità difensiva"
UNDER 14, OGGI IL TORNEO “APU YOUNG STARS”