Coach Marco Legovich commenta così la prestazione dei suoi nella vittoria con Reggio Emilia:

“Abbiamo vinto una partita molto difficile, e l’abbiamo vinta da uomini. I giocatori sono stati eccezionali nell’eseguire quello che abbiamo preparato. Perdere all’overtime contro Brescia la scorsa settimana per una squadra che sta crescendo come noi è stato un duro colpo. Oggi abbiamo riscattato quella sconfitta. La squadra sta crescendo, il legame sta diventando sempre più vero, sia dal punto di vista sportivo sia da quello umano. Oggi tutti hanno dato qualcosa. Sono molto orgoglioso di poter allenare una squadra come questa; una squadra che sa dare tanto. Una partita vinta con caparbietà. Nota dolente è stata la gestione degli ultimi possessi. In settimana ci abbiamo lavorato su ma evidentemente non è bastato. A momenti abbiamo avuto paura di vincerla come la scorsa partita. Tuttavia prendiamo questi due punti e l’ottima prestazione. Siamo molto soddisfatti e personalmente sono molto contento dei miei ragazzi. Ora guardiamo a domenica, arriverà un’avversaria di grande livello come Brindisi.

Le ampie rotazioni di oggi avevano l'obiettivo tenere alta l'intensità difensiva, cosa che ha dato i suoi frutti. Stiamo aumentando di molto l'intensità nei lavori in settimana e nonostante nei giorni scorsi abbiamo avuto qualche problema fisico con Gaines e Pacher, il gruppo nel complesso risponde benissimo. Pacher oggi ha fatto un'altra partita totale, ma senza parlare dei singoli: avere la possibilità di ruotare 11 giocatori e che ognuno dia il suo prezioso contributo, è stato fondamentale per la vittoria. Ruz oggi ha fatto un grande passo in avanti rispetto a settimana scorsa, ma sappiamo il valore del giocatore. Per quanto riguarda Lever, sono molto contento. Si è fatto un bel regalo nel giorno del compleanno segnando punti importanti. Stiamo investendo molto su di lui per aumentare intensità e durezza del giocatore, e siamo soddisfatti di come stia recependo questo lavoro". 

Prestazione corale al PalaBigi. Reggio Emilia superata 79-84.
Trieste-Brindisi: biglietti in vendita dal 7 dicembre